Come ogni anno, ultimate le festività natalizie, gli ospiti di Villa dei Tigli vengono impegnati nei preparativi di carnevale.
Durante le ultime settimane le attività creative sono state indirizzate nella preparazione di maschere, cappellini, pagliacci…per abbellire e preparare il salone polivalente alla festa.
Domenica 17 febbraio numerosi ospiti, con il volto coperto da graziose mascherine, amici, famigliari e lo staff di Villa dei Tigli, hanno accolto con immenso piacere l’ arrivo delle maschere di carnevale raffiguranti svarianti personaggi come geishe, donne floreali, pagliacci e anche piccoli spiderman e biancaneve.
Dopo i saluti iniziali in cui ci si divertiva a riconoscere chi c’ era nascosto dietro ai costumi, si è dato il via alle danze e così, a suon di valzer, mazurche, chachacha sono stati coinvolti alcuni ospiti ed, in seguito, i famigliari.
Divertenti i balli di gruppo come il ballo del quaqua, gioca jouer, il ballo di simone…che ha coinvolto anche chi non conosceva appieno i passi, e chi per problemi di deambulazione, si limitava a muovere a ritmo gli arti superiori.
Una breve pausa dalle danze durante la merenda in cui sono state distribuite le bugie di carnevale per poi ricominciare a ballare; la musica ha degli effetti benefici sul cuore, stimola ricordi piacevoli ed emozioni.
Sul volto di molti ospiti, si leggeva un senso di spensieratezza ed allegria ad osservare la moltitudine di colori e di maschere muoversi armoniosamente.
Alcuni ospiti hanno voluto ricordare episodi e vissuti personali, quando si andava a ballare nelle sale del paese durante la festività.
La musica non viene utilizzata solo durante le feste ma, numerose sono le attività di animazione che usufruiscono di suoni e ritmi per coinvolgere gli ospti.
Sono in programma per le prossime settimane attività cognitive e manuali, per poi entrare nel periodo quaresimale e dedicarsi ai preparativi per la Pasqua.

Lascia un commento

Chiudi il menu